Massimizza le vendite su Amazon con l’ottimizzazione SEO per dispositivi mobili

uno smartphone poggiato con sopra un carrello della spesa con dentro degli scatoloni

Introduzione

Negli ultimi anni, il traffico web generato da dispositivi mobili ha superato quello desktop, rendendo quindi l’ottimizzazione per dispositivi portatili una priorità per qualsiasi strategia di marketing digitale.

Il mobile infatti ha rivoluzionato il modo in cui facciamo acquisti online.

Con sempre più persone che utilizzano gli smartphone per navigare e fare acquisti, è fondamentale ottimizzare le schede prodotto su Mobile per garantire una presenza efficace e massimizzare le vendite.

Uno degli aspetti fondamentali per far performare le tue schede prodotto su dispositivi mobili è quello di curare i testi in modo che siano ottimizzati per quel tipo di supporto. 

Ecco che, da questo punto di vista, occorre agire sulla SEO (Search Engine Optimization) ovvero sull’ottimizzazione per i motori di ricerca.

In sostanza si tratta di agire sui fattori che permettono all’utente di ottenere il risultato che più si avvicina alla sua ricerca tramite l’inserimento di una o più parole. Ovviamente l’obiettivo è che venga visualizzato il tuo prodotto.

Oltre a Google anche su Amazon è fondamentale curare in modo maniacale questo aspetto ed è proprio di questo di cui parleremo, oltre ad estendere il tema anche sui contenuti grafici, come le immagini e le infografiche, e gli altri elementi determinanti per una ottima esperienza dell’utente dai dispositivi mobili.

Indice degli argomenti

1. Perché è importante ottimizzare le schede per Mobile

2. Cosa devi ottimizzare per rendere una pagina Mobile Friendly

3. L’Importanza delle immagini e delle infografiche

4. Best practice

5. Conclusioni

1. Perché è importante ottimizzare le schede per mobile

I dati sulle vendite online da dispositivi mobili parlano chiaro: sempre più acquirenti scelgono di effettuare acquisti tramite smartphone.

 Inoltre, le persone trascorrono sempre più tempo sui loro dispositivi mobili, utilizzandoli non solo per navigare, ma anche per effettuare ricerche e prendere decisioni d’acquisto.

Ottimizzare le schede prodotto per mobile diventa quindi essenziale per catturare l’attenzione degli acquirenti e convertire le visite in vendite.

L’importanza di ottimizzare le schede prodotto su Amazon per i dispositivi mobili è evidente quando si considera l’enorme impatto che i dispositivi mobili hanno sulle abitudini di acquisto online. 

Le statistiche mostrano un aumento costante delle vendite effettuate tramite smartphone e tablet, indicando un cambiamento significativo nel comportamento dei consumatori.

Importanza dell’esperienza utente

Data l’importanza crescente dei dispositivi mobili nel processo di acquisto online, è essenziale fornire un’esperienza utente ottimale su questi dispositivi.

Le schede prodotto su Amazon devono essere progettate e ottimizzate per essere facilmente navigabili e leggibili su dispositivi mobili come smartphone e tablet, garantendo agli acquirenti un’esperienza d’acquisto ottimale e facilità nel reperire le informazioni di cui hanno bisogno e prendere decisioni d’acquisto. 

Questo, oltre a contribuire ad una UI ottimale per i consumatori, lato venditore è fondamentale per essere preferiti rispetto ai competitor di mercato.

2. Cosa devi ottimizzare per rendere una pagina Mobile Friendly

Veniamo ai punti da curare per poter ottimizzare le pagine Amazon per attirare i clienti mobili.

  • Titolo: Assicurati che il titolo sia chiaro, conciso e accattivante, in modo da catturare l’attenzione degli acquirenti già dalla ricerca. L’ideale, lato mobile, è che non superasse i 200 byte.

Per l’indicizzazione dei prodotti su Amazon, il titolo è l’attributo più importante.

Attenzione però: come in tutto, non bisogna esagerare: il titolo deve restare leggibile e non deve essere solamente un elenco di parole chiave.

Il consiglio è quello di avere un equilibrio tra l’uso di keywords rilevanti e inserire delle caratteristiche del prodotto in modo da renderlo di senso compiuto. 

  • Descrizione: Questo attributo assume una rilevanza maggiore da mobile rispetto alla visualizzazione da desktop perché, spesso viene visualizzato prima dei bullet point, anche se non tutte le categorie hanno le medesime regole di visualizzazione. Detto questo non possiamo non tenere conto di questo aspetto.

Quindi le descrizioni dei prodotti devono essere brevi ma efficaci. Chiediti sempre: quali sarebbero le informazioni più rilevanti e persuasive che mi spingerebbero all’acquisto del prodotto e dovessi scegliere tra decine di prodotti simili?

Sottolinea i benefici del prodotto e le sue caratteristiche principali. Indica a chi potrebbe servire e quali problemi potrebbe risolvere. 

  • Bullet point: nonostante quanto detto sopra non possiamo tralasciare nessun elemento. L’elenco puntato rimane un luogo in cui inserire le caratteristiche principali del prodotto e le altre parole chiave per le quali è importante che il nostro prodotto sia indicizzato.
  • Immagini: Le immagini sono cruciali per convincere gli acquirenti. Assicurati che le immagini siano di alta qualità e che mostrino il prodotto da diverse angolazioni. Inoltre, considera di utilizzare delle infografiche, che possono contenere 
smartphone che mostra a schermo uno smartwatch venduto su Amazon

3. L’Importanza delle immagini e delle infografiche

Un discorso a parte meritano le immagini e le infografiche che sono uno degli elementi più importanti per influenzare la decisione di acquisto degli utenti online e per avere delle pagine prodotto davvero ottimizzate e performanti.

Su dispositivi mobili, dove lo spazio è limitato, le immagini diventano ancora più importanti. Assicurati quindi che le immagini siano di alta qualità, ben illuminate e mostrino il prodotto in dettaglio.

Inoltre, considera l’aggiunta di testo nelle immagini per evidenziare le caratteristiche principali del prodotto in modo chiaro e dettagliato, caratteristiche che, tra tutto il testo presente nella pagina, può essere sfuggito all’utente che invece lo visualizzerà grazie alle immagini.

Le infografiche infatti prodotto stanno diventando sempre più importanti e frequenti, non solo perché rendono le inserzioni più accattivanti, ma possono anche aiutare attivamente ad aumentare le vendite.

Si stima infatti che 7 utenti su 10 acquistino un prodotto solo leggendo il titolo e visualizzando le immagini.

Alla mente umana piace elaborare le immagini ed è più facile condurre dei processi decisionali grazie ad esse.

Perché l’infografica è importante?

Ecco alcuni dei tanti motivi per cui le infografiche sono così importanti per il tuo successo su Amazon.

1) Le infografiche migliorano i tassi di conversione e le vendite

Se un’immagine vale più di mille parole, le infografiche valgono migliaia di euro di vendite. 

Dopo che un acquirente è arrivato sulla tua pagina prodotto, hai solo otto secondi per costringerlo a effettuare un acquisto.

Le infografiche di alta qualità possono aggiungere quell’appeal visivo che accelera il processo decisionale e permette di concluderlo entro pochi secondi.

Mentre ci vogliono 10 secondi per capire e decidere il valore del testo scritto, l’impatto emotivo delle immagini avviene solo in una frazione di secondo.

2) Le infografiche comunicano in modo efficace

Le infografiche hanno una probabilità 30 volte maggiore di essere lette rispetto al testo. 

Il cliente si innamora delle immagini, e le guarderà sicuramente tutte.

È più divertente guardare belle immagini piuttosto che leggere un noioso blocco di testo.

Ciò rende le immagini infografiche un’ottima soluzione per elencare le caratteristiche, i vantaggi e le specifiche chiave del prodotto che i tuoi acquirenti devono conoscere prima di effettuare un acquisto.

3) Le infografiche rendono le informazioni complesse facili da capire

Qualsiasi informazione complessa, come le specifiche tecniche del prodotto, diventano più facile da capire se presentate visivamente.

Ad esempio, puoi creare un’immagine che utilizzi un articolo di riferimento per offrire agli acquirenti una prospettiva migliore sulle dimensioni del prodotto.

Oppure affiancare dei prodotti correlati o degli altri a cui si abbina, insomma possiamo lavorare di fantasia.

4) Le infografiche possono aiutare a prevenire le recensioni negative

Le domande più comuni dei clienti come problemi di dimensioni, istruzioni di montaggio, certificazioni o altre domande frequenti relative al prodotto possono essere risolte utilizzando infografiche.

I tuoi acquirenti comunque non effettueranno un acquisto senza prima guardare le immagini. Aggiungendo immagini dettagliate e informative, li stai aiutando a prendere una decisione più consapevole.

E poiché i clienti saranno più consapevoli di ciò che stanno ricevendo, puoi provare in modo proattivo a scongiurare le recensioni negative in cui affermano di non essere stati informati di qualcosa.

Credimi, è l’ennesimo piccolo dettaglio che fa la differenza.

uno smartphone al centro e una folla di persone tutte intorno

4. Best practice

Per avere successo su Amazon non puoi non avere una attenzione specifica per le inserzioni da dispositivi mobili.

Devi elaborare delle strategie di Amazon SEO per far comparire i prodotti tra i primi risultati di ricerca perché il rischio di passare inosservato è dietro l’angolo.

Ti suggerisco quindi di scegliere dettagliatamente le parole chiave del tuo prodotto e inserirle strategicamente nella pagina prodotto.

Per trovarle puoi usare diversi mezzi tra cui software come Helium 10 che ti permette di trovare le parole chiave correlate a quella da te inserita oppure estrapolare tutte quelle usate nelle inserzioni dei tuoi competitor.

All’interno di Amazon inoltre puoi usare il search query performance report, con dati ufficiali direttamente disponibili sulla piattaforma e tracciati da Amazon. 

Non dimenticare di sfruttare anche lo spazio per le parole chiave del backend per inserire tutti quei termini di ricerca che non hai inserito nella scheda prodotto.

Questo è un ulteriore spazio che puoi sfruttare per indicizzare la pagina prodotto.

Ricorda inoltre di verificare, e curare, il layout della versione mobile.

Se su desktop le schede prodotto rispecchiano un layout fisso ma da mobile le cose cambiano.

A prescindere da quello che sarà l’ordine degli attributi nella scheda prodotto, una caratteristica della versione mobile è quella di mostrarli in modo più sintetico.

Dalla schermata dei risultati di ricerca, ad esempio, per molte categorie si può leggere il titolo in versione ridotta. Per quanto riguarda i punti elenco, invece, vengono solitamente mostrati i primi due, mentre per vedere gli altri è necessario premere su “Visualizza di più“.

Il consiglio di massima, quindi, è quello di inserire le informazioni più rilevanti e potenzialmente più accattivanti nella prima parte degli attributi. 

Inoltre scatta Fotografie di qualità alta.

Non risparmiare su questo aspetto perché sono fondamentali per i processi decisionali da parte degli acquirenti. Se hai un budget a disposizione, destina parte di esso alla realizzazione di foto professionali

Infine usa le infografiche.

Gli utenti non hanno una grossa attenzione e sono portati a non leggere i testi ecco perché potrebbero non accorgersi di caratteristiche per loro fondamentali, oppure pensare che il tuo prodotto sia perfetto quando, in realtà, non possiede quelle caratteristiche.

Le infografiche sono l’asso nella manica dei seller per aumentare i tassi di conversione e ridurre i resi.

Per quanto concerne invece la relazione tra testi e immagini ricorda che i testi sono pur sempre accessori rispetto alla foto. 

Quando crei infografiche per Amazon, sii selettivo ed enfatizza solo i punti chiave che avranno un impatto significativo sulla scelta dei consumatori.

Evita infatti il sovraccarico di informazioni.

Ogni infografica non funge da guida completa del tuo prodotto. Inoltre utilizza una combinazione di colori coerente che si allinei con l’identità del tuo marchio e assicurati che il tuo testo sia leggibile rispetto al colore di sfondo e che non ci siano ripetizioni.

5. Conclusioni

Sempre più utenti navigano e acquistano da smartphone e tablet diventa quindi essenziale curare la User Experience Mobile per massimizzare le vendite e rimanere competitivi.

Ottimizzare le schede prodotto su Amazon per i dispositivi mobili non è più quindi una scelta, ma una necessità per poter emergere anche in un mercato ormai maturo come quello di Amazon.

Abbiamo visto quali sono i punti fondamentali da curare per poter avere delle schede mobile ottimizzate, certamente si parla di lavorare sui testi che devono essere funzionali ad una visualizzazione differente rispetto a quella desktop ma non solo, anche il layout stesso della pagina cambia.

Infine occorre lavorare in modo professionale assieme al proprio fotografo e grafico per costruire delle pagine attraenti anche lato visivo.

Sicuramente le parti da curare sono diverse ma con un po’ di attenzione e cura dei dettagli, si possono ancora ottenere degli ottimi risultati.